About Us

pall brescia

Conosciuta anche come Leonessa Brescia, rappresenta uno dei pilastri del panorama cestistico italiano. La città di Brescia è da sempre legata al mondo della palla a spicchi, con la sua squadra che incarna la passione e la determinazione dei suoi tifosi.

Il nome “Germani Basket” risuona con orgoglio nelle orecchie degli appassionati, sia a livello locale che nazionale. La squadra ha scritto pagine importanti nella storia del basket italiano, contribuendo a rendere il nome di Brescia un punto di riferimento nel panorama sportivo.



la super coppa

Tra i momenti più memorabili, spicca la vittoria della Supercoppa Basket, un trofeo che ha fatto brillare gli occhi dei tifosi e ha confermato la forza della Leonessa Brescia sul campo. L’energia che si sprigiona durante le partite al PalaLeonessa è contagiosa, e il sostegno dei tifosi è fondamentale per spingere la squadra oltre i propri limiti.

Il cuore pulsante di questa esperienza è la palla stessa, simbolo di passione, competizione e impegno. Ogni rimbalzo, ogni schiacciata, racconta una storia di sacrificio e determinazione. La Germani Basket incarna questo spirito, trasformando la passione per il basket in una forma d’arte che coinvolge e ispira.



la nostra realta’

Ma la Germani Basket non è solo una squadra, è una comunità. I giocatori, lo staff tecnico e i tifosi sono legati da un’unica visione: portare Brescia alle vette del basket nazionale e internazionale. Ogni vittoria è festeggiata insieme, ogni sconfitta è vissuta come un’opportunità di crescita e miglioramento.

La Germani Basket è molto più di una squadra di basket. È un simbolo di orgoglio per la città di Brescia, un’ispirazione per gli amanti dello sport e un’espressione tangibile di passione e determinazione. Che sia sul parquet del PalaLeonessa o nelle menti dei suoi tifosi, il nome “Germani Basket” continuerà a risplendere come una stella nel firmamento del basket italiano.



.



SERIE A

Il Brescia è riuscito a portare a casa le vittorie nel campionato A2 sia nella stagione 2010/2011 che nel 2015/2016 Siamo fiduciosi per quest’anno per il campionato di A1

palla

coppa italia

Il torneo è stato vinto dalla Germani Basket, che ha battuto in finale la Virtus Bologna con il punteggio di 84-76, vincendo così per la prima volta la competizione.

sponsor

Basket Brescia Leonessa è lieta di comunicare il rinnovo della partnership con Erreà Sport Spa, l’azienda specializzata nella produzione di materiale tencico sportivo, che resterà Sponsor Tecnico del club fino al 2023, proseguendo la propria collaborazione con la Leonessa che da diversi anni riguarda la prima squadra e il settore giovanile.

campionati

coppa italia

sponsor

Reviews

Member Testimonials

Cosa è cambiato rispetto alle due vittorie in campionato su Napoli:

Abbiamo iniziato la partita male. Avevamo vinto entrambe le gare in campionato e, pur non pensando sarebbe stato semplice, è come se stessimo facendo la lotta contro il fratellino minore: vinci la prima volta, vinci la seconda ma sai che ogni volta sarà difficile. E così è stato oggi, abbiamo giocato uno dei nostri peggiori primi tempi della stagione. Non abbiamo giocato bene in difesa. 

Ci sono ancora 10 partite di regular season e i playoff, e penso che terremo a mente questa sconfitta. Dobbiamo solo continuare a migliorare: la vita è dura, niente è facile, ma alla fine del giorno io sono comunque orgoglioso dei nostri ragazzi. Voglio ringraziare i tifosi che sono arrivati fino a qui oggi e mi scuso per la sconfitta. Me ne assumo tutte le responsabilità. 

– Gabriel

È ancora presto per questo discorso. La mia idea principale è cercare di stare quanto più possibile accanto a mio figlio, almeno finché non compirà 18 anni. Restare qui a Brescia e in Italia è la mia prima opzione, lavoro per questo, poi qualsiasi cosa accadrà sarò pronto a valutarla. La mia passione per il basket mi porta al desiderio di condividere la mia conoscenza del gioco, la mia buona volontà e le esperienze che ho fatto nel tempo. Quindi è ovvio che mi piacerebbe, un giorno, avere l’opportunità di diventare head coach, magari proprio a Brescia. Qualsiasi opportunità andrà valutata, non chiudo le porte mai a nulla. Vivo un giorno alla volta”.